La Damnation de Faust – Metropolitan Opera – November 2008

Il tenore ha immensamente ampliato la sua interpretazione drammatica e la sua paletta vocale negli ultimi anni. A 45 anni, Giordani ha trasmesso tanto il terrore che la tenerezza di Faust nella sua trasformazione da studioso disperato e solitario ad amante tormentato e, alla fine, ad uomo sconfitto che cerca conforto nel suo immenso inno alla natura che Giordani ha cantato con intensità nobile e sincera.
Verena Dobnik, Associated Press – 8 novembre 2008

Marcello Giordani era è stato un Faust di stile piuttosto italiano… ma ha cantato con discernimento e coerenza. E, cosa non sorprendente, ha affrontato le note alte della partitura con voce opportunatamente robusta o delicata.
Musical America.com – 10 novebre 2008

Il tenore Marcello Giordani presenta un Faust appassionato, ed impersona tanto l’amarezza della vecchiaia che l’impulsività della gioventù.
The Epoch Times, 17 novembre 2008

nov 10, 2008